PIEGATRICE A BANDIERA TZ

INNOVATIVA, VERSATILE ED EFFICIENTE

TZ L‘innovativo modello TZ è nato dalla sinergia e dall‘ulteriore sviluppo dei precedenti modelli THAKO e ZR. La TZ racchiude il meglio di diversi decenni di tecnica ingegneristica svizzera e convince con numerose caratteristiche di nuova generazione. Particolarmente innovativa è la NUOVA STRUTTURA VFD (Vertical Force Drive). I montanti della macchina sono a forma di „C rigida“ e dotati di una movimentazione verticale dell‘utensile, il che crea un‘enorme forza di serraggio. Unica al mondo, la TECNOLOGIA cinetica DELL‘ALBERO A CAMME non è soltanto una raffinatezza tecnica ma un vero e proprio plusvalore, in quanto distribuisce omogeneamente la potenza di tutti i montanti della macchina sulla lama superiore e di piega. Più spazio e flessibilità di lavorazione sono garantite dal nuovo design della LAMA SUPERIORE e della LAMA DI PIEGA A GOMITO. La tecnologia di AZIONAMENTO STOPP-and-GO della TZ offre un‘efficienza energetica migliorata e tangibile, nonché una dinamica di piega decisamente più elevata. La BOMBATURA DINAMICA, controllata da servomotori, compensa con grande efficacia gli eventuali svergolamenti. Il NUOVO concetto di TAGLIO LONGITUDINALE è distaccato dalla la lama di piega previene cosi possibili interferenze negative sulla piega.

 
Piega una scossalina sottotegola
Piegartice che forma il tondo e ricciolo
Piega gronda angolare
Piega d'una conversa
Piega d'un angolare a forma Y
 
Piegartice che forma un panello ad 'incastro
Piega d'un angolare a forma X
Piega d'un angolare a forma Y
 
 
VFD – VERTICAL FORCE DRIVE

L‘esclusivo principio costruttivo VFD sviluppato dagli ingegneri Thalmann per i modelli TZ e TC non conosce paragoni. Mentre nelle comuni piegatrici a bandiera i montanti della macchina funzionano come tenaglie sovradimensionate, i montanti di questi modelli sono a forma di „C rigida“. Questo principio unico nel suo genere, con dispositivo di serraggio posto nella parte superiore del telaio a C e movimentata verticalmente, sviluppa un‘enorme forza di serraggio. Combinato con il dispositivo meccanico di blocco a punto zero il sistema elimina il rischio di un sovraccarico dei montanti e le conseguenti rotture. Il sistema VFD garantisce un serraggio ottimale della lamiera e contribuisce in modo decisivo a creare una pressione omogenea durante la schiacciata.

 
TECNOLOGIA INNOVATIVA

L‘ineguagliabile tecnologia dell‘albero a camme distribuisce omogeneamente la potenza di tutti i montanti della macchina sulla lama superiore e di piega. Il sistema ad azionamento cinetico consente di ottenere su tutta la lunghezza della macchina una precisione angolare e un parallelismo ineguagliabili dei pezzi piegati.

 
GEOMETRIA MODULARE

Per la lama superiore sono disponibili due diverse geometrie dell‘utensile. La versione standard prevede un utensile dritto con angolazione molto piatta di soli 35°, che permette piegare profili dal rapporto dimensionale di 3:4 (altezza/profondità). A livello opzionale è disponibile per la lama superiore un utensile curvo a forma di un piede di capra, che permette di piegare profili dal rapporto dimensionale di 1:2 (ad es. altezza 35 mm e profondità 70 mm). La geometria modulare dell‘utensile viene completata dal nuovo design della lama di piega che si presenta a gomito, retratta verso la linea di piega e inclinata a 15°. Questo porta a 275° complessivi di spazio di lavorazione, il che rende decisamente più flessibile il piegare di lamiere.

 
UNITÀ ELETTRICA

L’unità di taglio alloggiata sul telaio della macchina alleggerisce la meccanica della lama di piega. L‘assenza di guide lineari sull‘utensile di piega offre corsa libera all’attrezzo, un movimento più bilanciato e ulteriore spazio di lavorazione.

 
CONCETTO DI SICUREZZA

Il concetto di sicurezza completo, dotato della più moderna tecnica laser nella zona di serraggio e unità di taglio, garantisce la massima protezione dell‘operatore.

 
REGOLAZIONE DEL SPESSORE

La regolazione automatica del spessore lamiera avviene tramite servomotori piazzati uno in ogni montante della macchina. Lo stesso azionatore movimenta anche la funzione dinamica di bombatura che elimina i svergolamenti dei profili.

 
BATTUTA DI RISCONTRO

La battuta di riscontro automatica offre un raggio d’azione da 5 a 1250 mm. A livello opzionale esiste anche una battuta di riscontro conica.

 
CARATTERISTICHE

» Geom. dell‘utensile con 275° di spazio di lavorazione
» Lama superiore con angolo di inclinazione di 35°
» Incl. di 15° per la geometria dritta della lama di piega
» Sistema VFD (Vertical Force Drive)
» Tecnologia cinetica dell‘albero a camme
» Sistema idraulico STOP-and-GO ad alta prestazione
» Tavolo di supporto della lamiera regolabile
» Bombatura manuale della lama di piega
» Monitoraggio al laser per serraggio e taglio
» Unità di comando CNC con touch screen
» Manutenzione remota tramite software Teamviewer

 
OPZIONI

» Sistema di taglio longitudinale a corsa libera
» Formatore a rulli per profili speciali
» Unità di riscontro con dita prensili regol. lateralmente
» Geometria curva della lama superiore
» Geometria a gomito della lama di piega*
» Battuta di riscontro conica
» Regolazione automatica spessore lamiera**
» Impostazione dinamica della bombatura
» Lame di piega con utensile intercambiabile
» Utensile in acciaio HARDOX
» Illuminazione a LED della linea di piega

* standard a partire dal modello TZ 200
** standard a partire dal modello TZ 150

 
SPECIFICAZIONI
MODELLI TZ 125 / TZ 150 / TZ 200 / TZ 300
CAPACITÀ MASSIMA* 1,25 mm / 1,50 mm / 2,00 mm / 3,00 mm (400 N/mm²)
LUNGHEZZE DI LAVORO 3,2 m · 4.2 m · 6,4 m · 8,2 m · 10,0 m · 12,0 m
PROFONDITÀ D‘INCAVO 1250 mm
LARGHEZZA LAMA DI PIEGA 15/10 mm + Zusatzschiene 10 mm
ANGOLO DI PIEGA MAX. 143°
PRECISIONE DI PIEGA ± 0,5°
* a 400 N/mm²  
   
DOWNLOAD

DOWNLOAD delle brochure Thalmann in PDF »